Gli Skelters: dalla Calabria all’Europa per arrivare a “Rivoluzione 9”

10 giugno 2017

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Gli Skelters nascono nel 2004, fino a oggi hanno suonato in oltre 150 date in Italia e sono partiti per due tour in Europa. La band è costituita da Giuseppe Russo (voce, chitarra, synth),
Domenico Martinis (voce, chitarra solista), Louis Longo (basso) ed Emanuele Russo (batteria).

Ingaggiati dalla londinese Bugbear Promotions, nel corso del 2007, suonano per la prima volta al Dublin Castle di Londra come unica band internazionale della serata. Nel 2008 firmano con la The White Records, etichetta di Manchester, e pubblicano il singolo London Time e The White Compilation, in promozione esclusiva per l’Inghilterra (vinile e cd). Ingaggiati da Mad in Orange Booking & Promotion (Italia), in collaborazione con Loop Promotion di Birmingham, promuovono il loro primo tour in Inghilterra, lo “Uk Spring Tour”, durante il quale suonano nuovamente al Dublin Castle di Londra-Camden Town, al The Bridge House-Londra-Canning Town, al The Chameleon-Nottingham-Nottinghamshire, al Adam & Eve Birmingham (West Midlands).

Il loro primo album ufficiale esce il 18 dicembre 2009, intitolato Lux Mundi, prodotto e promosso dalla This is Core Music e masterizzato negli storici Studios della Sterling Sound di New York. Contestualmente, firmano con la THIS IS CORE MUSIC (Label, Distribution, Management, Press Agency) e con la Deuce Management & Promotion (UK) per la promozione in tutto il mondo di tre tracce inedite. Lo stesso anno siglano un contratto di distribuzione discografica con la Wynona Digital Distribution (by Wynona Records) che promuoverà in digitale, su iTunes, Mtv, Virgin Radio, a partire da ottobre 2009, cinque brani tratti dal loro primo album.

Nel 2011 la band viene scelta per aprire una data dei Subsonica nel loro Eden Tour 2011. A gennaio 2012 esce il videoclip di Burattini, primo singolo estratto da 2012 EP, in esclusiva per Rolling Stone Italia con la regia di Giacomo Triglia. Nel 2014/2015 collaborano con il produttore artistico Luca Mattioni: Siamo, (il video con la regia di Paolo Ranzani ha oltre 24k visualizzazioni), Anima (Regia Rick Mazzucco), Chimica dell’Amore (Regia di Fabio Bottani), Senza Lei. Mentre lo scorso anno, con il produttore artistico Pietro Paletti, hanno realizzato 5 brani: Londra, Kamikaze, Eroe, Sottosopra, Ora non ci sei più.

Dal 17 marzo 2017 è in rotazione Londra, singolo che anticipa l’uscita del nuovo disco Rivoluzione 9, uscito il 20 marzo. La band calabrese dopo essere stata selezionata da Marco Stanzani (Red&blue Music relations, azienda leader da 20 anni nella comunicazione e promozione discografica), ha presentato il suo nuovo prodotto in occasione dell’Uniweb tour, progetto che prevedeva esibizioni live nelle maggiori webradio universitarie italiane.
Il disco ha questo nome per diversi motivi, in primis è la traduzione di un brano dei Beatles (Revolution n.9) contenuto nel White Album che include anche Helter Skelter, dal quale la band ha preso il nome. Gli Skelters credono in un IO assoluto, universale, superiore, un’energia che fa parte di noi stessi, che connettendosi all’Universo.

Nove sono i brani dell’album Rivoluzione 9, che riporta artisticamente la band a un compimento di un ciclo, a un passaggio di livello superiore nella coscienza delle loro canzoni che contengono innumerevoli messaggi. Messaggi di speranza, di gioia, in un mondo che sembra essere al collasso, prima c’è il dolore, poi il parto e dopo la gioia più grande la Nascita. “Passare a un livello superiore, con consapevolezza e gratitudine”, ecco il messaggio dell’album degli Skelters. Un album che mi ha davvero sorpreso per la musicalità e i testi. Spero che questi ragazzi in futuro abbiano ancora più successo.

Rivoluzione 9 degli Skelters_Tracklist
Siamo
Eroe
Anima
Il mondo sottosopra
– Kamikaze
Senza lei
Londra
Ora non ci sei più
Chimica dell’amore

Civins

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Tag:, , ,