Incipit Suite: è uscito Telepathy, il secondo album del duo di chitarristi pesaresi

12 aprile 2018

ll 3 Aprile 2018 è uscito per Lunik Records, nei principali digitalstores e in cd fisico, “Telepathy”, il secondo album degli Incipit Suite. Nati a Pesaro nel 2005 da un’idea di Marco Di Meo e Roberto Gargamelli, il duo di chitarristi si caratterizza per l’esecuzione di musiche di diversa provenienza geografica, proposte nel personale stile dove l’ecletticità, la verve e la personalità dei componenti trova ampio sfogo sia nelle rielaborazioni e arrangiamenti di brani già esistenti che nelle loro composizioni originali.

Il duo ha alle spalle un’intensa attività live in tutta Italie e Francia e due album: l’omonimo “Incipit Suite” (2014) e “Telepathy” (2018). Nel 2015 la partecipazione ad importanti Festival musicali come la prestigiosa Rassegna “Un paese a sei corde” (Novara) in cui erano presenti i migliori chitarristi internazionali. Hanno inoltre all’attivo un repertorio con la cantante/chitarrista messicana Erèndira Diaz e importanti collaborazioni e live con: Fabrizio Bosso, Elio (Elio e le Storie Tese), Paolo Fresu, Franco Cerri, Karin Mensah, Henghel Gualdi, Jack Owens, JormaKaukonen, David Riondino, Selma Hernandes, Daniel Corzo, Juan Diego Flòrez, Donna Nowell, Cinzia Spata, Pedro Florez, Avi Avital, KsenijaSidorova, Rai Radio3 e tanti altri.

Il titolo del loro secondo album, uscito all’inizio di aprile, è un chiaro riferimento di simbiosi musicale, alchimia ed empatia che i due artisti mettono in pratica ad ogni loro performance dal vivo: quasi uno scambio telepatico di idee e sensazioni che combinano in un vortice musicale fatto di tecnica strumentale, improvvisazioni e originalità compositiva.

Il disco (completamente strumentale ad eccezione di “Amor de conuco” di Juan Luis Guerra in cui il duo si avvale della partecipazione della cantante messicana Erèndira Diaz e del percussionista Davide Battistelli), contiene undici tracce inedite e tre cover e presenta brani come “Incipit Suite”, “Telepathicdream”, “Alternative Caos” che racchiudono un’anima ritmica e scambi melodici capaci di trovare radici anche nel lirismo della musica classica; altri come “Bernie’sTune” che strizzano l’occhio a un linguaggio più jazzistico; “Juazeiro” che fonde le sonorità Latin con la world music, “Atravès de nuvens” un choro ispirato alla musica brasiliana e per finire un tributo tributo alla pop ballad e uno alla musica dell’800 con “Mercato Antiguo”.

Ogni brano trasmette un pensiero orchestrale e sfrutta l’idiomaticità delle splendide chitarre realizzate dai liutai Samuele Fabbri e Paolo Lucenò. L’album è stato registrato e mixato da Davide Battistelli al Lunik Studio di Pesaro, il mastering effettuato al G&J studio di New York e promosso sul web dalla StrictlyInc. Promotion. di Valentina Mattioli.

Telepathy degli Incipit Suite – Tracklist
– Incipit Suite (Di Meo/Gargamelli)
– Através De Nuvens (Gargamelli)
– Alternative Caos (Di Meo)
– Letter To A Child (Di Meo)
– The Backwash (Di Meo)
– Spain (C. Corea)
– Giorgio (Di Meo)
– Amor De Conuco (J.L. Guerra)
– Bernie’sTune (B. Miller)
– Viaje De Regreso (Di Meo)
– Juazeiro (Di Meo)
– L’Universale Abbandono (Di Meo)
– Mercato Antiguo (Gargamelli)
– TelepathicDream (Gargamelli)

Civins

Tag:, , , , , , , ,