Anna Karenina: Vittoria Puccini sarà il personaggio di Tolstoj in una fiction Rai

3 Settembre 2013

In autunno Rai1 proporrà la miniserie Anna Karenina, tratta dal romanzo di Tolstoj, raccontando la storia di una donna che rinuncia al figlio per amore di un uomo.

L’attrice, in un’intervista sul settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni ha espresso la sua gioia per il ruolo che le è stato affidato: “È un regalo, un sogno che si avvera perché io ho sempre amato la letteratura russa e aver ottenuto questo ruolo mi ha dato una grande emozione. Ho sempre amato alla follia la letteratura russa. Dopo il provino, quando mi hanno comunicato che avevo ottenuto il ruolo, ho provato un’emozione che non riesco a descrivere”.

L’attrice fiorentina aggiunge ancora: “La fiction è molto fedele al libro. Tolstoj ha la capacità di entrare nella psicologia dei suoi personaggi riuscendo a descrivere perfettamente le dinamiche emotive di una donna pur essendo un uomo”.

Il personaggio raccontato dall’autrice
Vittoria Puccini usa tre parole per descrive Anna Karenina: amore, maternità e sdoppiamento. «Anna è sposata con Aleksei Karenin (interpretato da Benjamin Sadler, ndr), uomo che non ama. Ma non è infelice: è spenta. La sua parte affettiva la riversa tutta sull’adorato figlio. Anna dunque non conosce l’amore, né la passione, sentimenti che scoprirà con Aleksei Vronskij (Santiago Cabrera, ndr).

Da qui uno sdoppiamento, perchè da questo incontro lei scopre una nuova se stessa. Mentre l’altra Anna viveva una vita di formalità, di doveri e di convenzioni sociali, la nuova è come rinata e non vuole più tornare indietro. Per Vronskij rinuncia persino a suo figlio, convinta che l’amore per il suo uomo possa bastarle», dice.

«Col tempo, non si perdonerà questa decisione e una serie di complicazioni la porteranno a riversare su Vronskji tutto il suo dolore e la sua frustrazione. Si sentirà sola, piena d’amore ma incapace di darlo e di riceverlo. Si lascia andare a una folle gelosia per il suo uomo. Non solo. Avendo dato scandalo con la sua scelta, ora la società la rifiuta: lei si ritrova isolata e insicura di tutto».

Prodotta dalla Lux Vide per Rai Fiction, Anna Karenina è stata girata a Vilnius, in Lituania, in inverno, con dieci gradi sotto zero. Rispetto alla versione letteraria la fiction Rai presenta una forte sensualità “raccontando la passione e l’amore di Anna che vuole anche fisicamente accanto il suo uomo”.

Tag:, , , ,