Dora e la città perduta: dal cartone tv al live action sul grande schermo

25 Settembre 2019

Il 26 settembre 2019, arriva al cinema Dora e la città perduta, film diretto da James Bobin, un live-action basato sulla serie animata prodotta da Nickelodeon Dora l’esploratrice, la bambina curiosa in cerca di avventure.

Dora e la città perduta è stato girato in Australia. Nel cast Isabela Moner, Eugenio Derbez, Michael Peña, Eva Longoria, Adriana Barraza.

La storia di Dora non è sconosciuta ai più giovani. Il personaggio esisteva già ed è apparso per la prima volta nel 2000 nella serie animata Dora l’esploratrice, arrivata sui nostri piccoli schermi nel 2005. Era da tempo che si parlava di un passaggio al cinema, ma perché il sogno diventasse realtà ci volevano l’intelligenza e il coraggio del regista James Bobin e dello sceneggiatore Nicholas Stoller, che avevano già unito le forze per I Muppet e Muppets 2.

La trama
Dora Marquez (Isabela Moner) è un’avventuriera nata, che ha trascorso gran parte della sua vita esplorando l’impervia giungla insieme ai genitori (Eva Longoria, Michael Peña). Nessuna esplorazione e nessun posto ostile potevano prepararla, però, a una delle imprese più pericolose di sempre: andare al liceo.

Infatti nella pellicola (rispetto al cartone9 si assiste a un salto temporale di circa dieci anni e troviamo Dora sedicenne. i genitori l’hanno mandata in California per frequentare il liceo, ospite degli zii Nico e Sabrina. Ma suo cugino Diego (Jeffrey Wahlberg)è imbarazzato da quella ragazza stramba e impreparata a gestire i rapporti con i compagni di scuola. Finché Dora non viene rispedita nella foresta amazzonica insieme a Diego, alla secchiona Sammy e al nerd Andy, da mercenari che vogliono il loro aiuto cercando di risolvere un mistero impossibile dietro una città Inca perduta, Parapata e ritrovare i suoi genitori scomparsi.

Tag:, , , , , , , ,