Finché morte non ci separi: un letale gioco di famiglia in una black comedy

11 Ottobre 2019

Finché morte non ci separi è la pellicola dirett da Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, già nelle sale americane e in uscita in Italia il 24 ottobre 2019, distribuito da 20th Century Fox. Una commedia nera dalle sfumature horror con Samara Weaving e Andie MacDowell, presentato in anteprima il 27 luglio 2019 al Fantasia International Film Festival.

La trama
Grace (Samara Weaving) è una giovane sposa che si unita in matrimonio con Alex (Mark O’Brien), erede della famiglia Le Domas, ricca dinastia fondatrice dell’impero dei giochi da tavola. Durante la sua prima notte di nozze viene invitata a partecipare a una tradizione familiare: il nuovo arrivato deve prendere parte a un gioco, in questo caso nascondino, contro il resto della casata. Ben presto il rito si rivelerà essere una terrificante caccia all’uomo.

Le Domas, infatti, sono convinti che se non uccidono il nuovo membro prima dell’alba, una terribile maledizione si abbatterà su di loro; se, invece, Grace sopravvive alla prima notte di nozze, allora può restare in famiglia. Il gioco ha inizio, riuscirà la neo sposina a vincere la partita contro a morte?

I registi sono stati concordi nell’affermare che la metafora che anima tutto il film Finché morte non ci separi è piuttosto palese: “Quel che speriamo di dire è che il privilegio e il diritto sono concetti pericolosi e il film è da moltissimi punti di vista una sorta di conversazione sul tema”.

Tag:, , , , ,