Intervista a Ornella Albanese: un 2015 tra contemporary o historical romance

18 Dicembre 2015

Con Sotto la stessa la luna, uscita a giugno 2015 e disponibile sia in ebook che cartaceo (su prenotazione), la scrittrice di origine salentina è tornata a “un vecchio amore”, i contemporary romance. Prima di scoprire e appassionarsi alla scrittura dei romance storici, infatti,  ha pubblicato otto contemporanei con lo pseudonimo Alba O’Neal.

A novembre l’abbiamo poi ritrovata con il suo annuale appuntamento per I Romanzi Mondadori con La cacciatrice di storie, ultimo della trilogia di ambientazione ottocentesca “La sartoria dell’amore”, preceduto di poche settimana dal prequel Amore tra le pagine, racconto digitale gratuito sulla scrittrice Evelina Cattermole.

Abbiamo voluto intervistare Ornella Albanese per farci raccontare quest’anno di libri.

 

-Partiamo dalla novità, Ornella, Sotto la stessa luna. Come mai questo tuo ritorno al contemporaneo?
«Come hai scritto, io sono nata come autrice di contemporanei. Sicuramente amo in modo particolare scrivere romanzi storici, ma ogni tanto mi piace un tuffo nel mondo attuale. Stile e vocabolario completamente diversi, dialoghi veloci, tempo presente per vivacizzare l’azione. E sempre qualcosa che sorprenda il lettore, un colpo di scena che lo spiazzi. Lo considero un esercizio fantastico per mettersi alla prova. In Sotto la stessa luna ci sono due protagoniste e due storie che procedono per un po’ in parallelo: Alice, confusionaria e approssimativa, e Lucrezia, con la sua vita apparentemente perfetta che viene stravolta da un romanzo rosa acquistato per caso. C’è una frase che riassume perfettamente Sotto la stessa luna: “Tutto è cominciato con un romanzo rosa: si possono chiedere i danni all’autrice?”»

 

-Le tue lettrici, abituate alla tua veste di autrice di romance storici, come hanno accolto Sotto la stessa luna?
«Con curiosità. Io sospetto anche con un po’ di diffidenza. Le recensioni e i commenti sono stati tutti positivi, pensa che Sotto la stessa luna ha superato in stelline i miei romanzi storici! Il commento più frequente? Sembra l’opera di un’altra autrice. Molto gratificante perché significa che riesco a modellare il mio stile a seconda dei diversi generi.»

 

-Il romance storico La cacciatrice di storie, a differenza dei due precedenti della trilogia, esterna una certa modernità. Hai risentito, in questo, della scrittura di Sotto la stessa luna oppure è stata una scelta consapevole?

 

«Da qualche tempo mi piace divertirmi quando scrivo e quindi accarezzavo l’idea di un romance storico con una protagonista maldestra e simpatica, un po’ una Bridget Jones dell’Ottocento. Con Miranda ho avuto vita facile, perché lei era proprio così nei precedenti romanzi che la vedevano come personaggio secondario. Una volta diventata protagonista, l’unica carta possibile da giocare per quel tipo di personaggio era l’umorismo. Quindi situazioni divertenti e dialoghi brillanti, ma anche tanta passione e un po’ di mistero per bilanciare.»

 

Un’altra domanda nasce spontanea a chi è solita leggerti: da La cacciatrice di storie emergono una serie di nuovi personaggi secondari, per qualcuno di loro potrebbe esserci un seguito?

 

«Ti confido un segreto: questa volta ho cercato di non dare troppo spazio ai nuovi personaggi secondari per non trovarmi intrappolata in un nuovo capitolo della serie La sartoria dell’amore. Solo che poi queste “trappole” mi piacciono moltissimo. E, pur avendo poco spazio per esprimersi, un paio di questi personaggi maschili hanno suscitato la curiosità delle lettrici che vorrebbero saperne di più. E già mi è scattata qualche idea. Vediamo.»

 

Il 2015 è ormai agli sgoccioli, cosa ci aspetta per il nuovo anno dalla penna di Ornella Albanese?

 

«I miei programmi sono sempre a brevissima scadenza. Quindi segnalo che proprio in questi giorni Mondadori fa uscire la riedizione digitale di un romanzo ambientato nei 1200, che ha avuto molto successo e che è stato molto amato. Cuore di lupo è la storia di un guerriero, braccio destro di Federico II, che si avvale dello ius primae noctis per poter avere una donna promessa a un altro. Si tratta di un romanzo in cui tutto appare diverso da come è in realtà, e dove intrighi, vendette e ambizioni creano una fitta rete da cui è difficile districarsi. Federico II apparirà nella storia come un carismatico deus ex machina

 

I romance 2015 di Ornella Albanese

Sotto la stessa luna             in ebook e ordinabile in cartaceo (già disponibile presso la                                                                                    libreria Mondadori di Lecce)
Amore tra le pagine            download gratuito su Amazon
La cacciatrice di storie       in ebook
Cuore di lupo                        in ebook dal 21 dicembre 2015 (prenotabile da domani, 19
dicembre)

Sara Foti Sciavaliere

Tag:, , , , , , , ,