Intervista – Domande “sComode” a Caterina

27 giugno 2018

È uscito lo scorso 22 giugno Non ti ho detto mai, il nuovo singolo che segna il ritorno di Caterina. «In questo brano si canta delle cose non dette, – spiega la cantante – tutti ne abbiamo qualcuna, quasi sempre fuori tempo massimo, e dell’idea di sicurezza».

Tacere è un po’ morire: ma nel mondo di Caterina, le cose a volte non sono proprio dritte, anzi spesso sottosopra, come nel video girato a Innsbruck da Matteo Scotton. Tocca a lei, novella Alice, portarci per mano a scoprirlo, il suo mondo.
Intanto magari provo io ad accompagnarvi a conoscerla, sottoponendo a Caterina una serie di domande “sComode”.

L’intervista
Vorrei complimentarmi con te, Caterina, per l’uscita del tuo nuovo singolo, che sin dal primo ascolto mi è rimasto piacevolmente impresso!

– Com’è stato aprire i concerti di artisti così importanti?

Salire sul palco prima di un grande artista e poter cantare i propri pezzi davanti ad un pubblico così numeroso è sempre un mix di emozioni che oscillano tra il timore di quel passo che ti separa dall’essere sul palco e la sensazione di benessere e di gioia che inizia suonando il primo accordo. Ogni concerto è una nuova scoperta. Mi trasformo in spugna, osservo, ascolto e imparo moltissimo. Devo dire che finora ho sempre trovato delle belle persone, umili e gentili. Alcuni di loro mi hanno dato consigli che porto stretti nel cuore quando scrivo le mie canzoni.

– Cosa si nasconde dietro a “Non ti ho detto mai”?
Sentivo il bisogno di tirare le somme di tutti quei cambiamenti che hanno segnato l’ultimo anno della mia vita. Una crescita personale, la presa di coscienza che alcune cose non vanno per forza capite, vanno semplicemente vissute, solo così se ne può cogliere l’essenza.
Dietro “Non ti ho detto mai” c’è tanto amore e tanta gratitudine, essenziali per lasciar andare l’amarezza che teneva legata al porto la mia nave. “Non ti ho detto mai” è voglia di sincerità e libertà.

Quando uscirà il tuo album?
Nel 2019, ma non so dire né il mese né la data precisa.

Cosa ci puoi anticipare?
Per ora posso dirvi che c’è già diverso materiale su cui stiamo lavorando, ma nel frattempo continuo a scrivere e a lavorare per il disco, non anticipo nulla perché da qui al 2019 è un tempo decisamente lungo per i miei standard, vivo la mia vita settimana dopo settimana, ma prometto che quando sarà il momento vi dirò tutto!

Con chi ti piacerebbe collaborare?
Mamma, questa è difficile. Avrei una lista troppo lunga. Ci sono un sacco di artisti che ammiro con cui vorrei collaborare. Con alcuni mi accontenterei di berci un caffè. Penso che tornerei a casa e scriverei dieci pezzi solo per la felicità. Sicuramente posso dirti Niccolò Fabi e Brunori Sas.

Civins


Puoi leggere anche…
– Civins, Caterina Cropelli: esce il suo singolo Non ti ho detto mai, in AgorArt, 22 giugno 2018


Tag:, , , ,