Intervista – Domande “sComode” agli Astenia

12 Giugno 2019

La band romana Astenia, che ha da poco pubblicato il singolo “3310”, si lascia conoscere in un’intervista per AgorArt.

  • Come nasce il vostro singolo “3310”?
    “3310” nasce dal ritrovamento di un cellulare durante l’ennesimo trasloco. All’interno c’erano una quantità infinita di ricordi, da quelli siamo partiti per raccontare una storia utilizzando un linguaggio semplice e diretto proprio come gli sms che mandavamo… ma senza le abbreviazioni assurde che invece eravamo costretti ad usare!
  • Quanto sentite la differenza tra la “generazione 3310” e quella odierna?
    La differenza si percepisce abbastanza, oggi è tutto apparentemente più immediato e sicuramente più veloce. Servirebbe ritrovare un po’ la voglia di condividere le cose e soprattutto il tempo,magaricon meno distrazioni come si faceva prima. Oggi quando si sta insieme passiamo ore a fissare uno schermo e questo ci sta allontanando inevitabilmente.
  • Con chi nella scena musicale vi piacerebbe collaborare?
    Gli artisti sono molti, i primi tre nomi che ci vengono in mente sono Levante, gli Ex-Otago e Francesca Michielin.
  • Cosa ci potete anticipare del vostro disco d’esordio che uscirà in autunno?
    Il disco sarà un viaggio attraverso le esperienze che abbiamo vissuto negli ultimi anni, abbiamo deciso di raccontare per ogni canzone i momenti più significativi di una storia. La scrittura di questo disco è stata un percorso utile anche per fare pace con alcune situazioni che erano rimaste in sospeso e che siamo riusciti ad affrontare mettendole in musica.
  • Quali sono i vostri prossimi progetti?
    Suonare dal vivo il nostro disco ovunque e fare ascoltare la nostra musica a quante più persone possibili.

Civins

Tag:, , , , ,