Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali: un nuovo film di Tim Burton

In arrivo nelle sale italiane, il 15 dicembre 2016, Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciale. La pellicola, diretta da Burton (noto per il suo stile inconfondibile in film come La sposa cadavere, Alice in the Wonderland, solo per menzionarne alcuni), è una trasposizione del romanzo La casa per bambini speciali di Miss Peregrine del 2011 scritto da Ransom Riggs.

La trama
Al sedicenne Jacob “Jake” Portman (Asa Butterfield) il nonno (Terence Stamp) raccontava le storie avvenute in un orfanotrofio che ospitava ragazzi molto particolari e dotati di strani poteri. Alla morte del nonno, il ragazzo si reca nella dimora che l’anziano aveva in una piccola isola del Galles, per scoprire i resti della casa per bambini speciali di Miss Peregrine (Eva Green). Jacob capisce così che dietro l’istituto si nascondono misteri inquietanti e ha la sensazione che i suoi ospiti ormai defunti siano ancora nei dintorni.

Jake conoscerà gli abitanti della casa, i loro poteri speciali e i loro potenti nemici. Alla fine scoprirà che solo la sua “peculiarità” potrà salvare i suoi nuovi amici dalle orribili creature che li minacciano decisi a distruggerli.

Inizialmente in italiano era intitolato in modo omonimo al romanzo, poi cambiò in Miss Peregrine – La casa per ragazzi speciali per poi diventare ufficialmente Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali.
Dopo la anteprime per la stampa statunitense, le prime recensioni del film sono state contrastanti: collider.com lo definisce “una forma di intrattenimento usa e getta”, The Hollywood Reporter aggiunge che “il film funziona per la prima ora, lasciando poi spazio al cinema commerciale e contemporaneo, pieno di effetti speciali e CGI che mette da parte la narrazione”, invece Variety ne loda la sceneggiatura di Goldman.

Newsletter

Inserisci il tuo indirizzo e-mail qui sotto per iscriverti alla nostra newsletter

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.