Si è alzato il sipario sul Festival di Sanremo 2017: cosa è successo? – Le pagelle

8 Febbraio 2017

Come ogni anno, arriva la falce del Festival della Canzone Italiana, Sanremo. L’apertura quest’anno è stata affidata a Tiziano Ferro con la memoria dell’intramontabile Luigi Tenco. Una serata che con il passare dei minuti è andata via, via scemando di intensità e potenziale.

Eccessive e prolisse le pause pubblicitarie che non permettevano appieno il godimento del Festival. Come sarà ben chiaro a tutti ormai, Carlo Conti è stato messo decisamente in ombra dall’imponente presenza scenica di Maria De Filippi.
Nel corso della serata si sono anche avvicendati momenti di Ilarità, come il duetto Cortellesi & Albanese, e momenti in cui avrei voluto spaccare il televisore come scadente imitazione di Bob Dylan ad opera di Ubaldo Pantani.
Analizziamo passo per passo la serata:

Presentazione generale: voto 6. Seppur macchinosa e lenta, è stata comunque la prima serata del Festival ed è normale che sia più lenta delle altre.

Ospiti:
– Tiziano Ferro, voto 8. Commevente il tributo a Tenco, la sua canzone non mi fa impazzire, ma il duetto con Carmen Consoli è pazzesco.
– Raoul Bova, voto 6. Visibilmente emozionato e si limita a fare il suo. Discutibile a fine serata la scena con la moglie, l’avrei evitata.
– Maurizio Crozza, voto 10. Esilarante come sempre, non ci sono confronti.
– Ubaldo Pantani, voto 4. Non ho gradito l’imitazione “romanaccia” di Bob Dylan.
– Ricky Martin, voto 10+. Movimenta la serata con i suoi tormentoni e devo dire che l’età l’ha migliorato tantissimo.
– Clean Bandit, voto 6. Troppo breve e fugace la loro apparizione per essere giudicata; un momento ma non erano 1 ragazza e 3 ragazzi?
– Diletta Leotta, voto 5. Sarà anche bella ma la sua presenza al Festival è discutibile, utile solo il suo intervento contro l’hackeraggio e sulla privacy, ma inconcludente.
– Marco Cousin e Valentina Diouf, voto 7. Carina e scontata la scenetta sull’altezza, anche la loro apparizione è fugace, avrebbero meritato più spazio. Ma purtroppo oggi c’è Totti e lo spazio se lo prende lui.

Cantanti:
I cantanti verranno discussi in ordine di apparizione sul palco, in un giudizio super partes: se dipendesse totalmente da me, alcuni non li menzionerei neanche sotto tortura!

Giusy FerreriFa talmente male-, voto 5. Classico pezzo radiofonico da post-Sanremo, ma è inutile stecca in un paio di occasioni. Non riesco minimamente a tollerane la voce.

Fabrizio MoroPortami via-, voto 7,5. Solita canzone d’amore, però ha davvero una voce e una classe invidiabile.

ElodieTutta colpa mia– , voto 7. Bella potenza vocale da parte della cantante di Amici, e per la prima volta una donna ammette di avere delle colpe!

Lodovica ComelloIl cielo non mi basta– , voto 5 . Per carità, grandissima carriera per una ragazza del 1990, ma non mi convince l’esibizione musicale, sarà forse stata la tensione dell’Ariston?! Andrà comunque avanti grazie alle giovani followers che la sostengono strenuamente.

Fiorella MannoiaChe sia benedetta– , voto 9. Semplicemente immensa. Questa cantante è stata dichiarata già vincitrice, vedremo se il pronostico le renderà giustizia.

Alessio BernabeiNel mezzo di un applauso– , voto 4. Mi ricorda la canzone dello scorso anno, per lo meno ha smesso di fare la scimmia saltando da una parte all’altra del palco. Non è un personaggio da Sanremo.

Al BanoDi rose e di spine -, voto 8. Classica canzone sanremese, però Al Bano è Al Bano ed è rimasto l’unico baluardo della vecchia guardia. Grazie a Dio era senza Romina!

SamuelVedrai-, voto 9. Dopo diciassette anni riporta i Subsonica sul palco, anche da solista; le sonorità rimangono invariate e danno quel tocco di anni ‘90. Gran bel pezzo.

RonL’ottava meraviglia– , voto 6. Fa’ il suo lavoro, in maniera molto lineare e senza tanti fronzoli.

ClementinoRagazzi fuori– , voto 8 . Una canzone con un vero messaggio sociale, a mio avviso non meritava di essere nella zona bassa della classifica. Spero che riascoltandola questa canzone riesca a trasmettere il reale messaggio che Clementino vuole lasciare.

Ermal MetaVietato Morire -, voto 7. Prima apparizione sanremese tra i Big, dopo l’esperienza dello scorso anno come Nuova Proposta, con un pezzo molto forte per l’ex leader de “La fame di Camilla”. Molto bravo ed esecuzione molto convincente.

La competizione canora proseguirà questa sera con gli altri cantanti in gara e vedremo cosa ci riserveranno in questo secondo appuntamento.

Civins

Tag:, , , , , , , ,