Trent’anni… e li dimostro di Amabile Giusti – Recensione

30 maggio 2018

Trent’anni…e li dimostro di Amabile Giusti, già edito da Mondadori, è tornato disponibile con una nuova veste grafica e un’anticipazione sul seguito, le avventure romantiche di Carlotta, un’adorabile e maldestra trentenne che ha già conquistato migliaia di lettrici.

La trama
Carlotta ha quasi trent’anni, e si considera una sfigata cronica: raggiunge il metro e sessanta solo con i tacchi a spillo, ha una famiglia decisamente folle e all’orizzonte non vede l’ombra di un fidanzato come si deve. Non solo: è appena stata licenziata a causa della sua irrefrenabile schiettezza… ma ora, per arrivare a fine mese, è costretta ad affittare una stanza del suo appartamento. Luca, il nuovo inquilino, ha molti pro (è bellissimo, fa lo scrittore, è dannatamente simpatico) ma altrettanti contro: è disordinato, fuma troppo e ha il pessimo vizio di portarsi a casa le sue conquiste, una diversa ogni notte.

Carlotta non chiude occhio e in più si sente una vera schifezza. Non lo ammetterebbe mai, ma quel maschio predatore che tratta le donne come kleenex e gioca sul fascino tenebroso del romanziere la sta facendo innamorare. In una girandola di eventi sempre più buffi, tra una madre terribile, una sorella bellissima e gelosa, una tribù di parenti fuori controllo, un nuovo lavoro tutto da inventare e molti incontri ravvicinati con Luca e le sue fidanzatine di passaggio, Carlotta imparerà che è lei la prima a dover credere in se stessa…

L’autrice – Amabile Giusti
Amabile Giusti è nata in Calabria ed è lì che vive ancor oggi, dove fa l’avvocato seppure non si sente tale,scrivere è la sua vita vera. Ha pubblicato i romanzi Non c’è niente che fa male così (La Tartaruga 2009), Cuore Nero (2011) e Odyssea (2013), entrambi Baldini&Castoldi, e Trent’anni…e li dimostro! (Mondadori 2014).

Dal 2009 ha pubblicato numerosi romanzi molto amati dal pubblico: Non c’è niente che fa male così, Cuore nero, la serie di Odyssea (Oltre il varco incantato, Oltre le catene dell’orgoglio, Oltre i confini del tempo, Oltre il coraggio del sacrificio), L’orgoglio dei Richmond, Solo non si vedono i due liocorni, e con Mondadori Trent’anni e li dimostro e La donna perfetta. Per Amazon Publishing ha scritto Tentare di non amarti (2015), il sequel C’è qualcosa nei tuoi occhi (2016), È un giorno bellissimo (2017), Perché la notte appartiene a noi (2018).

Recensione
Frizzante e tanto ironico, super scanzonato, Trent’anni…e li dimostro di Amabile Giusti è ben scritto, con un ritmo narrativo che ti trascina fino all’ultima pagina, intrigando con la storia bizzarra di questi due coinquilini e amici, Carlotta e Luca, i due opposti.

Forse i cliché non mancano in questi romanzo, lui bello, un po’ dannato, “scopatore seriale” (come lo chiamerebbe la stessa Carlotta), una donna diversa ogni notte, disincantato nei confronti dell’amore; lei non bellissima, sfigata cronica nel lavoro e in amore, ma in attesa del principe sulla cui spalla poter addormentarsi dopo una notte di passione, per il resto della vita. Una ressa di familiari impiccioni, in particolare la madre di Carlotta che, come nel più comune degli stereotipi di questo genere, assilla la figlia perché si accoppi e si accasi, selezionando perfino potenziali partner per la figlia. Amabile Giusti è comunque abile nel sapere raccontare con freschezza dei cliché, cucendoli addosso una storia scoppiettante e schietta. Direi che Trent’anni..e li dimostro è un romanzo “amabile” come la sua autrice.

Sara Foti Sciavaliere

Tag:, , , ,